News - APRILE 2011

12 aprile 2011
Mancata erogazione del servizio di mensa al personale docente.

Risposta del Presidente della Camera dei Deputati, alla lettera del Segretario Regionale dell'Ugl Scuola Emilia Romagna

12 aprile 2011
Rsu PA, Depolo: "Ok elezioni, ma resta vulnus democrazia" Ora condividere modifiche norme elettorali

"Il compromesso raggiunto fra Aran e sindacati sul rinnovo delle rsu nel pubblico impiego ci fornisce una data per le nuove elezioni ma fino a marzo 2012 non elimina il deficit democratico che si è protratto per anni a causa del congelamento della rappresentanza al 2007".
Lo dichiara il segretario confederale dell'Ugl, Fulvio Depolo, evidenziando come "si tratta comunque di un risultato raggiunto anche grazie alla nostra mobilitazione, che ha visto in prima linea il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, e ad iniziative di natura giudiziale, che abbiamo promosso affinché fosse tutelato il diritto delle lavoratrici e dei lavoratori del pubblico impiego ad essere rappresentati dalla sigla in cui si identificano maggiormente".
"Ora - aggiunge il sindacalista - ci aspettiamo la più ampia condivisione possibile delle modifiche al quadro normativo e regolamentare delle elezioni, per dare concreta attuazione ai principi della democrazia partecipativa".
Stampa

10 aprile 2011
Riunione del direttivo provinciale dell'Ugl scuola di Trapani

In data 10 aprile 2011, presso la sede dell'Unione Territoriale Ugl di Trapani, si è svolta la riunione del direttivo provinciale dell'Ugl Scuola, presieduta dal Segretario Nazionale, Giuseppe Mascolo.
Al centro dell'attenzione e del dibattito la situazione degli organici del personale che per l'a.s. 2011/2012, saranno oggetto della terza tranche della riduzione attuata dal governo.
Viene sottolineato che tale riduzione si sta ripercuotendo pesantemente sulla funzionalità delle scuole, le quali non riescono più a far fronte a quanto dettato dal POF, con una evidente flessione sia quantitativa che qualitativa dei risultati, anche perché spesso si somma alla carenza di infrastrutture.
Inoltre si sottolinea la "disastrosa" situazione della formazione professionale in sicilia, a fronte della quale l'Ugl Scuola ha già presentata un'articolata proposta.
Il direttivo esprime un parere positivo in merito all'iter dei corsi di formazione che l'Ugl Scuola ha svolto in provincia di Trapani.
Stampa

7 aprile 2011
Scuola, Mascolo (Ugl): "Da parte del governo, nessuna prospettiva per il futuro dei precari della dirigenza".

L'annosa vicenda dei presidi incaricati, nei confronti dei quali la quasi totalità della classe politica (e non solo) resta immobile, a nostro avviso senza fondate motivazioni, sembra non essere presa neppure in considerazione.
Lo dichiara Giuseppe Mascolo, segretario nazionale dell'Ugl Scuola.
Riteniamo - continua il sindacalista - che non si voglia tener conto di una situazione pregressa, la quale necessità di una soluzione imminente.
Siamo d'accordo sull'avvio dell'iter del concorso ordinario per dirigenti scolastici - conclude Mascolo - ma continuiamo a chiedere che il responsabile del dicastero di viale Trastevere, si adoperi affinchè venga sanata una situazione che oramai si protrae da troppo tempo, creando una nuova qualifica professionale: "i precari della dirigenza".
Stampa

1 aprile 2011
IL SEGRETARIO NAZIONALE DELL'UGL SCUOLA A TERNI, PER ORGANICI E FORMAZIONE

Ha avuto inizio venerdì 01 aprile, alle ore 9.00, l'intensa giornata del Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, a Terni.
A fare gli "onori di casa", i Segretari Provinciale e Regionale di categoria Enrico Bertolini e Giovanni Pucciarini ed il Segretario Provinciale dell'UTL Daniele Francescangeli.
Alle 11.30 la delegazione dell'Ugl Scuola ha incontrato il Dirigente dell'UST dott. Raffaele Monetti. Al centro della discussione è stato posto il tema degli organici. "Sto compiendo una ricognizione su tutto il territorio, dalla quale è evidente come i tagli agli organici del personale della scuola hanno ovunque sortito effetti fortemente compromettenti la buona gestione degli istituti e la qualità del servizio offerto ai cittadini."
Lo afferma Giuseppe Mascolo, Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola.
"Nello specifico di Terni, - continua il sindacalista - i criteri esposti dal Dirigente dell'UST, cercheranno di fare in modo che il personale, già oggetto dei succitati tagli, sia ripartito in maniera ottimale sul territorio.
Inoltre, auspico ulteriori miglioramenti e soprattutto maggiore attenzione nei confronti delle piccole scuole, in particolare quelle periferiche, più lontane dal capoluogo, le quali, seppur con minor numero di iscritti, debbono far fronte alla gestione di plessi decentrati e spesso logisticamente disagiati.
Sulla base di soluzioni adottate in altre provincie, si potrebbe valutare, soprattutto per quanto riguarda il personale ATA, la possibilità di trasformare alcuni dei posti disponibili in spezzoni orari; Una soluzione "d'emergenza" è vero, ma che in piccole realtà potrebbe contribuire a risolvere problemi di gestione degli istituti, creando un'ulteriore disponibilità di posti di lavoro".
"Tale soluzione, conclude Mascolo, potrebbe essere adottata anche per risolvere il problema della mancata assegnazione di personale amministrativo ed ausiliario ai Centri Territoriali Permanenti, come nel caso di Narni ed Allerona, ponendo rimedio ad una situazione di irregolarità che si protrae ormai da ben due anni scolastici!"
Nel pomeriggio, presso la sede dell'Unione Territoriale Ugl, si è tenuto il primo corso di formazione intitolato "verifica anzianità di servizio e calcolo degli importi per pensione e buonuscita al personale della scuola", riservato a dirigenti e iscritti al sindacato e fortemente voluto dalla segreteria provinciale dell'Ugl Scuola di Terni.
"Ho voluto scegliere Terni - afferma il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola - una segreteria "giovane" dei suoi due anni di attività, come "laboratorio sperimentale" di un progetto sulla formazione che la nostra Organizzazione Sindacale sta attuando in tutta Italia.
Un sindacato che voglia essere altamente qualificato nel fornire servizi ai suoi iscritti, deve contare su dirigenti preparati in ogni ambito della normativa scolastica e la materia pensionistica è uno dei settori più delicati nel rapporto con l'utenza".
A conclusione del corso, si è svolta una cena di lavoro con lo staff organizzativo per definire nuove iniziative e strategie sindacali.
Stampa

Tesseramento

Tesseramento ugl