News - APRILE 2012

17 aprile 2012

Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente in esubero. Anno scolastico 2012-2013.

nota miur del 17 aprile 2012

16 aprile 2012

Personale docente ed educativo
Formazione in ingresso

13 aprile 2012

Pensioni, Centrella: "Governo rifletta sulla forza e la rabbia dei lavoratori italiani uniti"

"La forza e la rabbia dei lavoratori italiani ancora una volta uniti in piazza devono far capire al governo che fatti e numeri su cui si basano le sue decisioni in materia previdenziale, e non solo, sono assolutamente lontani dalla realtà".

Lo sostiene il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, al termine della manifestazione unitaria con Cgil, Cisl e Uil per risolvere il problema degli esodati.

Per il sindacalista "la questione, gravissima, non è affatto risolta. Sottovalutare tutto ciò, compresa l'insufficienza delle risorse, significherebbe creare un danno a centinaia di migliaia di cittadini, di famiglie, di madri, padri e figli, quelli cioè che mantengono in piedi lo Stato e pagano sempre per gli errori di chi lo amministra".

"Il governo provi - conclude Centrella - a mettersi nei panni di chi rischia di restare senza ammortizzatori sociali, senza lavoro e senza pensione, come di quelli che dopo anni di sacrifici non possono andare in pensione, con un mucchio di tasse e tariffe da pagare e un futuro assegno previdenziale".

Articolo Gazzetta Della Martesana

02 aprile 2012

Pensioni, Ugl: "In piazza il 13 per esodati e contro congiunzioni onerose"

"Anche l'Ugl, con il segretario generale Giovanni Centrella, sarà in piazza il 13 aprile insieme a Cgil, Cisl e Uil, per chiedere al più presto soluzioni concrete ad un problema, quello degli esodati, che non può più essere rinviato e che rischia di innescare gravi tensioni sociali". È quanto si legge in una nota della segreteria generale dell'Ugl, in cui si aggiunge che "sono necessarie risposte concrete e urgenti per migliaia di persone che stanno vivendo o rischiano di vivere una situazione paradossale e insostenibile, ovvero l'assenza di qualsiasi forma di reddito". "Allo stesso tempo - prosegue la nota -, l'Ugl manifesterà al fine di ottenere l'abolizione di un'evidente ingiustizia, quella delle ricongiunzioni onerose, che obbliga i lavoratori a sborsare ingenti somme di denaro per vedere riconosciuto un diritto". "L'auspicio - si conclude nella nota - è che il governo tenga conto di una protesta che sarà portata avanti in modo unitario da tutte le sigle sindacali e da tutti i lavoratori".

02 aprile 2012

SCUOLA: UGL, PROBLEMA PRECARIATO

NON SI RISOLVE CON PROCLAMI

(dall'Agenzia ANSA)

"Il problema del precariato nella scuola non si risolve con proclami".

Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegando che "ogni anno viene annunciato inizialmente un determinato numero di immissioni di ruolo che, con il passare del tempo, si riduce drasticamente".

Per il sindacalista "è necessario dare certezze, soprattutto sulla tempistica delle graduatorie. Con i 'forse' non si risolvono i problemi:  bisogna dare avvio ad un piano di investimenti pluriennali per stabilizzare i lavoratori con contratto a tempo determinato e per garantire un servizio più efficiente e di qualità".

"Non dobbiamo dimenticare - conclude - che attualmente in Italia non esiste un sistema di reclutamento al passo con i tempi. Quello che serve è una vera politica di rilancio della scuola pubblica, fondamentale  per l'istruzione e la formazione delle generazioni future".

Tesseramento

Tesseramento ugl