News - GENNAIO 2012

Foligno, 29 gennaio 2012

Scuola, Mascolo (Ugl):
Contratto di istituto è elemento indispensabile
per qualità sistema scolastico

Nella foto da sinistra: Paolo Zaffini Responsabile dell'Ugl di Spoleto, Daniele Francescangeli Segretario Provinciale dell'Ugl di Terni, Michela Perticoni Segretario Provinciale dell'Ugl Scuola di Perugia, Giuseppe Mascolo Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, Enzo Gaudiosi Segretario Regionale dell'Ugl Umbria, Enrico Bertolini Segretario Provinciale dell'Ugl Scuola di Terni, Giovanni Pucciarini Segretario Regionale dell'Ugl Scuola Umbria, Daniele Spigarelli Responsabile della sede Ugl Scuola di Foligno

Continua la serie degli incontri programmati dall'Ugl Scuola in vista delle elezioni RSU del 5/7 marzo p.v.

In data odierna, dalle ore 17,30, il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola Giuseppe Mascolo, unitamente ad un nutrito gruppo di dirigenti sindacali dell'Ugl Scuola e dell'Ugl dell'Umbria, hanno incontrato, presso la sede di Foligno (PG), iscritti e candidati nelle liste RSU. Negli interventi introduttivi, i nostri dirigenti hanno evidenziato e ribadito l'importanza delle RSU, ma anche il capillare e proficuo lavoro che l'Ugl Scuola ha attuato in Umbria, ottenendo risultati di rilievo.

"Il contratto di istituto - ha affermato Mascolo - è un elemento indispensabile affinchè la scuola possa erogare un servizio di qualità, poiché, lo stesso, ottimizza l'utilizzo di risorse e personale, al fine di conseguire, al meglio, gli obiettivi previsti dal piano dell'offerta formativa". "Inoltre, occorre che i Dirigenti Scolastici siano maggiormente consapevoli che il raggiungimento di risultati apprezzabili, deve necessariamente passare per la contrattazione di istituto e, di conseguenza, nella scuola "della tanto decantata autonomia", il ruolo delle RSU assume un'importanza sempre maggiore". "Non si può continuare ad agire per interessi "non comuni e di conseguenza non condivisi" - ha concluso il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola - poiché compiere il percorso di studi in una scuola pubblica di qualità è un diritto di tutti gli alunni".

Scarica il comunicato in PDF




Latina, 29 gennaio 2012

Scuola, Mascolo (Ugl):
RSU sono elemento fondamentale per
corretta applicazione dei principi di
imparzialità e trasparenza della P.A.

Nella foto da sinistra: Filomena Sisca Segretario Regionale dell'Ugl Scuola Lazio, Giuseppe Mascolo Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola e Maria Antonietta Vicaro Segretario Provinciale dell'Ugl di Latina

"Nel corso degli incontri che l'Ugl Scuola sta tenendo sul territorio, si evidenzia sempre più una netta differenza tra nord, centro e sud, con un sistema di equità che dovrebbe trovare riscontro nell'azione della Pubblica Amministrazione, mentre, invece, spesso vengono meno i principi di imparzialità e trasparenza della stessa".

Lo ha dichiarato Giuseppe Mascolo, Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, nel corso della riunione tenutasi presso l'Utl di Latina il 29 gennaio 2011.

"Le problematiche del nostro sistema scolastico - continua il sindacalista - in realtà sono meno complesse di quel che sembra, ma, nonostante ciò, le soluzioni sembrano traguardi irraggiungibili, spesso per una esasperante burocratizzazione che non facilita il compito ai lavoratori del comparto".

"Valorizzare il ruolo delle RSU, ha affermato Vicaro, significa gettare le basi per un costruttivo confronto con l'Amministrazione, dal quale l'intero sistema, può trarre solo benefici".

"La candidatura nelle liste RSU dell'Ugl Scuola - ha precisato Sisca - sta diventando, oggi più che mai, la risposta all'inefficienza del sistema politico-istituzionale, già più volte evidenziata dalla nostra Organizzazione Sindacale".

"Le nostre idee e azioni attuate sul territorio - ha concluso Mascolo - sono mirate esclusivamente alla tutela dei lavoratori, ai quali, dobbiamo comunque ricordare che oltre ai diritti, ci sono anche dei precisi doveri".

Scarica il comunicato in PDF

Salerno, 28 gennaio 2012

Scuola, Mascolo (Ugl):
Ascoltare le proposte dei lavoratori per risolvere
le problematiche della scuola italiana.

Nella foto da sinistra: Amelia Cammarota Segretario Provinciale dell'Ugl Scuola di Salerno, Giuseppe Mascolo Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, Antonio Cavaliere Segretario Provinciale dell'Ugl-Intesa Funzione Pubblica di Salerno

"Bisogna avere il coraggio di dire la verità".

Da questa affermazione del Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, ha avuto inizio, presso il Liceo Classico "F. De Sanctis" di Salerno, il confronto tra la nostra O.S. e i lavoratori della scuola della provincia di Salerno.

Per l'Ugl Scuola sono intervenuti il Segretario Nazionale, Giuseppe Mascolo e il Segretario Provinciale, Amelia Cammarota, mentre in rappresentanza dell'Utl di Salerno, ha partecipato Antonio Cavaliere, Segretario Provinciale dell'Ugl-Intesa Funzione Pubblica, che ha portato un qualificato contributo, soprattutto in materia previdenziale.

"La collaborazione tra sindacato e RSU è sempre più tanto necessaria quanto indispensabile", ha affermato Cammarota, evidenziando come "l'elevato numero di partecipanti alla riunione è la conferma del qualificato lavoro svolto dall'Ugl Scuola in Provinia di Salerno".

Dal suo canto, Cavaliere oltre a ribadire la necessità di presentare e far votare le liste dell'Ugl Scuola, ha evidenziato che tutta l'Organizzazione (e di conseguenza anche iscritti e simpatizzanti), deve adoperarsi fattivamente a supporto delle altre Federazioni dell'Ugl impegnate in analoghe procedure elettorali.

Nel corso del dibattito, Mascolo ha più volte sottolineato che il modus operandi dell'Ugl Scuola, sta producendo risultati apprezzabili.

"Non si possono vendere illusioni, ha continuato il sindacalista. In uno scenario così incerto e non solo a livello nazionale, tutto diventa più complesso ed è inevitabile che a pagare "il conto" siano i lavoratori che oramai, non hanno certezze nemmeno in merito ai diritti acquisiti".

"Nessuno di noi vuol nascondere che fare sindacato , in un momento particolare come quello che stiamo attraversando – continua Mascolo - sicuramente diventa più difficile, anche se i risultati raggiunti fino a questo momento, gratificano il lavoro fatto dall'Ugl Scuola".

"È indispensabile - ha concluso - che nel confronto e nella collaborazione tra i lavoratori e i loro rappresentanti (RSU e sindacato), si rafforzi il rapporto di fiducia, facendo in modo che "la base", possa far sentire "con forza" la propria voce e che le tante e sensate proposte, possano essere sottoposte all'attuale compagine governativa.

Scarica il comunicato in PDF

Vibo Valentia, 27 gennaio 2012

Scuola, Mascolo (Ugl):
Confronto e RSU sono strumenti indispensabili
per corretto funzionamento istituzioni scolastiche

Nella foto (da sinistra): Domenico Russo Segretario dell'Ugl di Vibo Valentia, Giacomo Cartella Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Vibo Valentia, Giuseppe Mascolo Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola

In data odierna il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola Giuseppe Mascolo e il Segretario Provinciale dell'Ugl di Vibo Valentia Domenico Russo, hanno incontrato il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Vibo Valentia Giacomo Cartella.

Il confronto si è reso necessario a seguito di alcune problematiche insorte tra l'Ugl Scuola e l'Ust di Vibo Valentia ed inerenti le relazioni sindacali.

Su tali argomenti, si è addivenuto a soluzioni condivise da entrambe le parti.

Alle ore 15,00, presso la sede dell'Utl, il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola ha incontrato i dirigenti provinciali di categoria, alcuni iscritti e candidati nelle liste RSU.

Sono state affrontate problematiche relative al dimensionamento della rete scolastica, alla riduzione degli organici del personale e alla nuova procedura del sistema di reclutamento del personale.

"La scuola necessita di soluzioni che non possono più tardare - ha affermato Mascolo - a farne ingiustamente le spese sono alunni e famiglie, oltre alla qualità del servizio".

Inoltre, il sindacalista ha ribadito l'importanza del confronto e delle RSU, strumenti indispensabili per il corretto funzionamento delle istituzioni scolastiche.

L'acceso e costruttivo dibattito è continuato con particolare riferimento alla gestione del fondo dell'istituzione scolastica, ma anche al ruolo degli OO.CC.

"I Collegi dei docenti, ha concluso il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, svolgono un ruolo di primaria importanza che deve essere maggiormente valorizzato".

Scarica il comunicato in PDF

23 gennaio 2012

SCUOLA: MASCOLO (UGL),
OK PROFUMO ORA CONFRONTO A 360 GRADI

(dall'agenzia ANSA)

"È positivo l'impegno del ministro Profumo sugli scatti di anzianità, ma serve un'accelerazione. Si apra un confronto con le parti sociali per affrontare nell'immediato tutte le problematiche della scuola".

Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo.

"Ci sono altri problemi - spiega - che attendono di essere risolti subito a partire dall'avvio dell'iter per il rinnovo del contratto nazionale di categoria perché i dipendenti della scuola da troppo tempo percepiscono una retribuzione nettamente più bassa rispetto ai livelli europei. Il settore scolastico - conclude - in Italia vive delle drammaticità che, se trascurate ancora, diventeranno irrisolvibili".

Scarica il comunicato in PDF

23 gennaio 2012

Iscrizioni a.s. 2012/2013

Bari, 22 gennaio 2012

Rafforzare il ruolo delle RSU

Nella foto da sinistra: Vincenzo Abbrescia, Giuseppe Carenza, Giuseppe Mascolo e Rossano Sasso

Questa mattina, ad iniziare dalle ore 10:30, presso la sede dell'Utl di Bari, l'Ugl Scuola ha incontrato i dirigenti provinciali di categoria, unitamente ai candidati RSU. Oltre al Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola Giusepppe Mascolo, sono intervenuti il Segretario Regionale dell'Ugl Puglia Giuseppe Carenza, il Segretario Provinciale dell'Ugl di Bari Vincenzo Abbrescia e il Segretario Provinciale dell'Ugl Scuola di Bari Rossano Sasso.

Il dibattito, che ha registrato una intensa partecipazione dei presenti, ha evidenziato l'importanza di rafforzare il ruolo delle RSU, che più volte è stato ribadito essere l'espressione della volontà dei lavoratori.

Non sono mancate le perplessità espresse in merito al momento che il comparto sta attraversando, anche perché più volte obiettivo di tagli agli organici del personale, dell'aumento delle incombenze assegnate alle istituzioni scolastiche, ma anche della mancanza di risorse economiche e di adeguati investimenti pluriennali.

L'impegno della nostra Organizzazione Sindacale - ha affermato Mascolo - (ma tale concetto è stato sostenuto con forza da tutti i dirigenti presenti all'incontro) è mirato a sostenere i tanti lavoratori, oramai troppo spesso oggetto di ingiuste applicazioni ed interpretazioni della normativa.

A conclusione dell'incontro, il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola ha evidenziato gli importanti risultati ottenuti dalla struttura di Bari, coordinata da Rossano Sasso.

Infatti, all'incremento dei consensi, si sono aggiunte alcune sentenze che hanno dato ragione a quanto sostenuto dalla nostra Organizzazione Sindacale, ma frutto anche dell'assidua collaborazione tra Ugl Scuola, Url e Utl.

Scarica il comunicato in PDF

Brindisi, 21 gennaio 2012

RSU, diritto di
partecipare

Nella foto da sinistra: Ercole Saponaro, Giuseppe Mascolo e Salvatore Bruno

Proseguono gli incontri dell'Ugl Scuola sul territorio, in occasione delle elezioni RSU che si terranno dal 5/7 marzo p.v.

In data odierna, presso l'Unione Territoriale Ugl di Brindisi, alla presenza del Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola Giuseppe Mascolo, del Segretario dell'Ugl di Brindisi Ercole Saponaro e del Segretario Provinciale dell'Ugl Scuola di Brindisi Salvatore Bruno, si è tenuta la riunione del direttivo provinciale dell'Ugl Scuola di Brindisi, alla quale hanno partecipato anche iscritti e candidati alle prossime elezioni RSU.

Oltre a sottolineare l'importanza di dette elezioni, sono state evidenziate problematiche inerenti il sistema di reclutamento del personale della scuola, oramai obsoleto, le competenze dei dirigenti scolastici, il collegio docenti ed i TFA.

A conclusione dell'incontro, Mascolo ha annunciato che a breve, l'Ugl Scuola divulgherà un manuale operativo per i candidati nelle liste RSU.

Scarica il comunicato in PDF

Lecce, 20 gennaio 2012

RSU: Il Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola in
Puglia

Ha inizio dalla Puglia, il tour del Segretario Nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, per le elezioni RSU (5/7 marzo 2012).

Oggi, unitamente al Segretario dell'Ugl di Lecce, Antonio Verardì, hanno incontrato i candidati nelle liste dell'Ugl Scuola.

Domani pomeriggio Mascolo è atteso a Brindisi e il giorno successivo a Bari, dai direttivi dell'Ugl Scuola di Bari e Foggia.

Scarica il comunicato in PDF



10 gennaio 2012

SCUOLA: MASCOLO (UGL),
ANZIANITÀ SIA LEGATA A MERITOCRAZIA

(dall' agenzia ANSA)

"Non possiamo continuare a legare il sistema degli scatti di anzianità dei lavoratori della scuola alle 'economie' senza prendere in considerazione la meritocrazia e valorizzare, quindi, le professionalità del settore".

Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, aggiungendo che "allo stesso tempo, occorre riformare al più presto il sistema di selezione del personale scolastico, introducendo piani di assunzione pluriennale che diano stabilità al lavoro e garantiscano continuità nell'insegnamento e servizi migliori".

"Per quanto riguarda il piano di dimensionamento delle scuole - conclude il sindacalista - , ben venga il criterio dell'equità, purchè siano tenute nella giusta considerazione le esigenze dei singoli territori, soprattutto per evitare di scaricare sulle famiglie gli eventuali costi, come quelli per i trasporti".

Scarica la versione in PDF

Tesseramento

Tesseramento ugl