News - GIUGNO 2012

27 giugno 2012

Scuola, Mascolo: "A Ips E. Medi di Palermo situazione paradossale"

"Quanto sta accadendo all'istituto Ips E. Medi di Palermo è lo specchio di una situazione paradossale, l'esempio del mal funzionamento del sistema scolastico italiano".

Questo, in sintesi, il contenuto della lettera che il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, ha inviato al direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale per la Sicilia.

"Nelle tabelle ministeriali – aggiunge – degli organici di diritto prevedono otto assistenti amministrativi in servizio fino al 31 agosto, mentre presso l'Istituto ce ne sono solo tre. Per gli altri cinque il contratto è valido fino all'individuazione dell'avente diritto. In una successiva comunicazione l'Ufficio Scolastico Regionale e Territoriale ha inoltre informato che per tre di loro la proroga viene concessa fino al 31 luglio, mentre per gli altri due fino al 30 giugno e che è necessario concordare quante unità tenere in servizio".

"L'organico – conclude – di diritto non può essere oggetto di accordi, perchè si tratta di parametri previsti dal ministero ovvero riferimenti normativi che nel caso dell' Ips "Medi" di Palermo sono stati disapplicati. In considerazione di questo e del mancato riscontro alla nostra richiesta di incontro abbiamo conferito mandato al nostro legale di tutelare i lavoratori dell'Istituto. Auspichiamo in un suo immediato intervento in merito".

26 giugno 2012

Spending review, Ugl:
"Proseguono presidi e
volantinaggio in tutta Italia"

(dall'Agenzia Adnkronos)

Da oggi fino al 2 luglio, giorno in cui Governo e parti sociali si incontreranno, continueranno i presidi e i volantinaggi organizzati da tutte le categorie del pubblico impiego dell'Ugl per ribadire che revisione della spesa non puo' significare sferrare l'ennesimo duro colpo ai dipendenti pubblici. Oggi, a Roma le iniziative di protesta si sono svolte in piazza della Repubblica, davanti alle sedi di tutti i ministeri, dell'Agenzia delle Entrate, dell'Avvocatura dello Stato, della Corte dei Conti, dell'Inail, dell'Inpdap e dell'Inps, prima dell'inizio e dopo la fine dell'orario di lavoro, e proseguiranno anche in altre citta' d'Italia con le stessa modalita'.

A Terni, Perugia, Bari, Brindisi, Varese, Udine, Palermo, Messina, Reggio Calabria, spiega il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, "abbiamo organizzato presidi e volantinaggi davanti ai principali uffici pubblici per dire basta alla situazione di immobilismo e confusione che caratterizza il settore scolastico. Basta pensare al blocco del ccnl e degli scatti di anzianita', ma anche ai tagli che negli ultimi anni si sono abbattuti sugli organici e che ora rischiano di ripetersi. Per la scuola, non esiste un percorso di riforma serio che segua criteri uniformi, ma si continua a procedere per comparti stagni. Vogliamo capire se il governo ha intenzione di mettere in campo una vera politica di rilancio oppure si limiti ancora una volta a fare cassa".

Non e' possibile, spiega il segretario nazionale dell'Ugl Autonomie, Marco Marini, "che i dipendenti pubblici continuino ad essere il 'bancomat' del Governo. Con l'esecutivo abbiamo firmato a maggio un'intesa e dobbiamo proseguire su questa strada perche' e' inaccettabile che in un processo di revisione della spesa si pensi che siano i dipendenti il surplus da tagliare. Se si vuole davvero riorganizzare la pubblica amministrazione per modernizzarla, si cominci dal taglio dei veri sprechi come le consulenze esterne, riportando la gestione di determinati servizi in mano alle tante professionalita' che operano negli Enti locali e che sono perfettamente in grado di svolgere queste mansioni".

24 giugno 2012

Abolizione IMU
e riduzione tassazione redditi lavoro dipendente e pensione,
Ugl Scuola: oltre mille firme raccolte a Messina

Si è svolta, con successo, la manifestazione organizzata dalla Segreteria Provinciale dell'Ugl Scuola di Messina, presso il lungomare Marchesana di Terme Vigliatore, allo scopo di raccogliere le firme per l'abrogazione dell' IMU e la riduzione della tassazione nazionale e locale sui redditi dia lavoro dipendente e da pensione.

L'evento, che si è tenuto per l'intera giornata del 24 giugno 2012, ha visto una nutrita partecipazione dei dirigenti sindacali dell'Ugl: Giuseppe Mascolo segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Salvatore Mercadante segretario provinciale dell'Ugl di Messina, Giovanni Torre segretario provinciale dell'Ugl Scuola di Messina e Ornella Cuzzupi segretario Provinciale dell'Ugl scuola di Reggio Calabria.

Sono state raccolte oltre mille firme!!

8 giugno 2012

Miur, Mascolo: "Sulla scuola servono certezze, non allarmismi e smentite"

È inevitabile che allarmismi, conferme e smentite destabilizzino il personale precario o in esubero, soprattutto in un comparto come la scuola, che sta pagando a caro prezzo il fatto di essere quello numericamente maggiore del pubblico impiego".

Così il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, commenta la nota del ministero dell'Istruzione in merito alle notizie diffuse da alcuni siti sulle conseguenze del Decreto direttoriale n. 7 del 16 aprile 2012. Per il sindacalista "le certezze e la chiarezza di una riforma seria e condivisa del sistema scolastico sembra sempre più distante, mentre si continua a parlare di provvedimenti 'tampone',che servono solo a far in modo che i tagli agli organici del personale sembrino minori di quelli reali, gettando fumo negli occhi".

"È del tutto errato basare unicamente su un rapporto numerico il sistema degli organici, così come il reclutamento è obsoleto. Ma la cosa più grave è che da tempo continuiamo a chiedere un tavolo tecnico per un confronto costruttivo sulle problematiche del mondo della scuola nel loro complesso, ma i nostri appelli non vengono raccolti. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire".

4 giugno 2012

Scuola, Mascolo (Ugl): "7 giugno al via corsi formazione rsu a Reggio Calabria"

Inizieranno a Reggio Calabria, giovedì prossimo, 7 giugno, i corsi di formazione per le rsu dell'Ugl Scuola. Sarà presente anche il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo.

"La formazione delle rsu - spiega Mascolo - è un'iniziativa essenziale per poter rappresentare gli interessi di lavoratrici e lavoratori in modo incisivo e qualificato. I corsi avranno inizio a Reggio Calabria - continua il sindacalista - perchè è la città dove l'Ugl, grazie all'ottimo lavoro svolto dal segretario provinciale dell'Ugl Scuola, Ornella Cuzzupi, ha ottenuto il maggior numero di rappresentanti sindacali ".

Con la collaborazione di Francesco Messina e Mimma Canalicchio - aggiunge Mascolo -, abbiamo elaborato un manuale operativo che fornirà agli addetti ai lavori il supporto necessario allo svolgimento quotidiano dell'attività sindacale nelle istituzioni scolastiche".

1 giugno 2012

Cassa integrazione, Anfe,
Mascolo - (Ugl):
"imminente liquidazione testimonia impegno dell'ente"

"Esprimiamo soddisfazione in merito all'imminente liquidazione dell'indennità di disoccupazione a beneficio dei lavoratori dell'Anfe".

Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, aggiungendo "come tali somme sono linfa vitale per chi, da troppo tempo, non ha più alcuna certezza in merito alla continuità e stabilità dei pagamenti stipendiali e, di conseguenza, del proprio futuro".

"Stiamo dedicando particolare attenzione ed interessamento - prosegue il sindacalista - alle problematiche dei lavoratori della formazione professionale e, di conseguenza anche all'operato degli enti, in particolar modo per quanto riguarda la salvaguardia dei livelli occupazionali che riteniamo essere una situazione non trascurabile".

"Pertanto - continua il segretario nazionale dell'Ugl Scuola - d'intesa con il coordinatore regionale dell'Ugl Scuola Sicilia FP, Antonino Provenzale, abbiamo deciso di affidare il coordinamento sindacale per le strutture dell'Anfe, che in sicilia ha un considerevole numero di addetti ai lavori, ad Annamaria Magro".

"Auspichiamo - conclude Mascolo - che le somme inerenti la cassa integrazione siano disponibili al più presto anche per i lavoratori dipendenti da altri enti di formazione, in modo da testimoniare il corretto modus operandi di chi li amministra".

Tesseramento

Tesseramento ugl